Murphil PET – Isolatore PET/68-Ga

,

AREA DI LAVORO
Completamente a flusso laminare con box in acciaio inox AISI 316L con lucidatura a specchio.
Portelli a filo del piano di lavoro con integrato sistema per la raccolta dei liquidi.
Sistema di tenuta d’aria con guarnizioni gonfiabili.
Passaggi per guanti di forma ovale per adattarsi all’altezza dell’operatore.
Camera principale: CLASSE “A” SECONDO EEC GMP.

PORTELLO INTERNO A TENUTA PER OPERAZIONI “A FREDDO”
Il portello interno in metacrilato consente di eseguire tutte le operazioni di preparazione “a freddo”, con il portello schermato aperto, garantendo la tenuta d’aria.
Guanti in lattice o neoprene a manica unica o con manichetta con guanto intercambiabile.
Prese elettriche interne interbloccate
Illuminazione con moduli LED a luce fredda
Passaggi parete con sistema per il passaggio dei cavi a tenuta
Rivelatore GM interno integrato nel pannello operatore con funzione di interblocco del portello principale.

PRECAMERE
Precamera ingresso/uscita materiali
Precamera con contenitore rifiuti
Precamera per ospitare il modulo di sintesi ed i generatri
Tutte le Precamere sono in CLASSE “B” SECONDO EEC GMP Filtro in ingresso:

CALIBRATORE DI ATTIVITA’
Calibratore di attività completo di elevatore motorizzato con comando a pedale ed integrato nel pannello operatore.
Il software di controllo e gestione è completo di tutte le funzioni richieste dalle GMP. (controlli di qualità giornalieri, dati salvati in modo permanente).
Possibilità di interfacciamento ai principali software di Gestione della Camera Calda.
Oltre a quelli presenti nel database possono essere memorizzati illimitati isotopi con illimitate geometrie. Stampante di etichette personalizzabili
Accuratezza: ± 2% su tutto il range di misura. Range: 8 Ci.

PANNELLO OPERATORE TOUCH SCREEN
L’isolatore è dotato di pannello operatore touch-screen adatto ad essere manipolato anche con i guanti. Tutte le funzioni sono eseguibili e memorizzabili sul pannello operatore al fine di avere la completa tracciabilità delle operazioni, come previsto dalle GAMP 5, CFR 11.
Tracciabilità delle operazioni e tracciabilità degli operatori.
ALLARMI E SEGNALAZIONI
L’operatore è in grado di tenere sotto costante controllo lo stato della macchina. Al tempo stesso viene avvisato di malfunzionamenti o scostamenti dai parametri di funzionamento.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi